Ultima modifica: 6 Dicembre 2020
Istituto di Istruzione Superiore “E. Santoni” > COMPETENZE E SBOCCHI PROFESSIONALI del corso Costruzioni, Ambiente e Territorio

COMPETENZE E SBOCCHI PROFESSIONALI del corso Costruzioni, Ambiente e Territorio

Con la riforma, l’indirizzo tecnico per Geometri ha cambiato nome ma mantiene inalterate le strutture portanti del suo collaudato impianto tecnico disciplinare, pronto ad affrontare le nuove e pressanti sfide del mondo contemporaneo e a garantire ai propri studenti un sicuro sbocco professionale ed una adeguata preparazione universitaria.

A conclusione del percorso quinquiennale, il diplomato nell’indirizzo “Costruzioni, Ambiente e Territorio” sarà in grado di:

  • Selezionare i materiali da costruzione in rapporto al loro impiego e alle modalità di lavorazione.
  • Rilevare il territorio, le aree libere e i manufatti, scegliendo le metodologie e le strumentazioni più adeguate ed elaborare i dati ottenuti.
  • Applicare le metodologie della progettazione, valutazione e realizzazione di costruzioni e manufatti di modeste entità, in zone non sismiche, intervenendo anche nelle problematiche connesse al risparmio energetico nell’edilizia.
  • Utilizzare gli strumenti idonei per la restituzione grafica di progetti e di rilievi.
  • Tutelare, salvaguardare e valorizzare le risorse del territorio e dell’ambiente.
  • Redigere operazioni di estimo in ambito privato e pubblico, limitatamente all’edilizia e al territorio.
  • Gestire la manutenzione ordinaria e l’esercizio di organismi edilizi.
  • Organizzare e condurre i cantieri mobili nel rispetto delle normative sulla sicurezza.

Opzione “Tecnologia del legno nelle costruzioni

A conclusione del percorso quinquennale il diplomato nell’indirizzo CAT Legno, oltre alle competenze e agli sbocchi del corso base in Costruzioni Ambiente e Territorio, avrà:

  • competenze relative all’impiego del legno strutturale nelle costruzioni, conoscenze specifiche dei materiali e nel campo della bioarchitettura
  • conoscenze di nuove tecniche costruttive; strategie connesse al risparmio energetico ed alla progettazione di edifici NZEB
  • capacità di progetto e di rappresentazione grafica delle strutture in legno e dei dettagli costruttivi
  • conoscenze relative all’utilizzo del legno nel recupero del patrimonio edilizio

E’ previsto inoltre il potenziamento di alcune attività, già attivate per il corso CAT ordinario:

  • percorsi di formazione presso aziende del settore a livello internazionale
  • incontri con esperti e rappresentanti di aziende del settore in affiancamento ai docenti per gli aspetti tecnico-economici
  • visite frequenti, ai vari stadi di realizzazione, di cantieri di strutture in legno

e attività di esperienza pratica in cantieri didattici presso l’Ente Pisano Scuola Edile e CPT della Provincia di Pisa con maestranze qualificate




Link vai su
Skip to content